Artiterapie

Nell’ambito del Protocollo d’intesa tra C.I.S.I. e l’Istituto “R.Cossar (Sezione Servizi Sociali)” il Centro Diurno “Elios” ha proposto un percorso teorico/pratico nel campo delle “Artiterapie” (Danzamovimentoterapia/Musicoterapia/Espressione Grafico Pittorica) sviluppatosi nell’ottica della prosocialità, ai fini di promuovere valori umani universali quali: socialità, condivisione, cooperazione, rispetto, accoglienza e riconoscimento della ricchezza delle diversità, benessere psicofisico, comunicazione ed empatia tra alunni, insegnanti, educatori e persone diversamente abili.

L’esperienza, che ha avuto carattere educativo e preventivo, ha consentito agli alunni di sviluppare anche una elementare conoscenza di alcune tecniche afferenti ai linguaggi non verbali, atte a favorire la relazione, la creatività e a migliorare la qualità della vita delle persone.

Il percorso si è sviluppato in un contesto gruppale che ha visto coinvolti alunni, insegnanti, educatori e persone diversamente abili. Tutti i partecipanti hanno sperimentato in itinere la positiva ricaduta dei linguaggi non verbali, al fine di favorire e migliorare la comunicazione e la relazione all’interno del gruppo classe. 

Operatori partecipanti:  Giancarla Scremin Educatrice e Referente del Centro Diurno “Elios” ( Danzamovimentoterapeuta diplomata presso la Scuola Quadriennale del Centro Toscano di Arte e Danzaterapia  di Firenze -  socia APID -Associazione Professionale Italiana Danzamovimentoterapia n. registro 338 e Tutor di  Emanuela Cozzi Educatrice   e  allieva tirocinante del I anno  DMT del Centro Toscano di Arte e Danzaterapia di Firenze,  e di Esteban Marchetto Educatore e  Tirocinante della Scuola  di Formazione triennale in Arteterapia C.R.E.T.E di Firenze (completato il ciclo triennale di studi).

Inclusione

Inclusione2